Vai ai contenuti

"Midnight Asia: Mangia · Balla · Sogna" offre uno sguardo sui mondi notturni nascosti delle megalopoli

"Midnight Asia: Mangia · Balla · Sogna" offre uno sguardo sui mondi notturni nascosti delle megalopoli

Chi vive in Asia sa bene che le città non dormono mai e il nostro nuovo documentario Midnight Asia: Mangia · Balla · Sogna mostra proprio questo aspetto delle megalopoli attraverso le storie dei loro abitanti dopo il tramonto.

Incontriamo l'ottantacinquenne DJ Sumirock che durante il giorno gestisce un negozio di noodle e di notte fa divertire con la sua musica i frequentatori delle piste da ballo di Tokyo, ci intratteniamo con due fratelli che hanno rivoluzionato il teatro popolare serale di Bangkok con personaggi supereroi, guadagniamo un punto di vista privilegiato sulla vivace cultura LGBTQ di Taipei durante una performance di drag king, incontriamo un produttore di birra che reinventa il tradizionale vino di riso a Seoul e scopriamo le perle culinarie notturne meno note. 

Lo show non fa solo da guida a questi mondi notturni, ma fornisce anche una prospettiva avvincente sul perseguire sogni, passioni anticonformiste e l'espressione della propria individualità in una città brulicante di milioni di persone. I sei episodi celebrano le città simbolo di Manila, Bangkok, Tokyo, Seoul, Taipei e Mumbai in un modo nuovo, mettendo in luce perle nascoste, sottoculture vivaci e personaggi affascinanti con il tratto comune di essere nottambuli. Così facendo, fornisce una guida notturna alternativa sulle persone e i luoghi più dinamici della città.

Ami Shroff, una delle prime bariste indiane, trasforma la miscelazione dei cocktail in arte scenica.

Midnight Asia va inoltre ad aggiungersi alla lista sempre crescente di documentari asiatici targati Netflix, che hanno suscitato un grande interesse in tutto il mondo. Il mese scorso, Hope Frozen si è aggiudicato il primo Emmy internazionale della Thailandia mentre l'indiano House of Secrets è rimasto nella classifica Top 10 in dodici paesi dall'uscita l'8 ottobre. Abbiamo notato che questi documentari funzionano quando le storie sono raccontate in modo avvincente e cinematografico, e a confermarlo è anche il successo di altri titoli provenienti dalla regione asiatica come Blackpink: Light Up The Sky, Naomi Osaka, Caccia al killer dall'impermeabile giallo e14 vette: scalate ai limiti del possibile.

Quando ho iniziato questo lavoro, i documentari erano considerati un genere relativamente di nicchia in Asia. Ma come è avvenuto anche in altre regioni geografiche, grazie ai nostri investimenti li abbiamo visti raggiungere un pubblico sempre più vasto, che riflette la grande diversità dei nostri abbonati in 190 paesi. Oggi i nostri documentari sono incentrati sugli argomenti più vari, dallo sport alla musica fino alla storia, alla scienza e al crimine. Ma abbiamo anche biografie, attualità, cibo, cultura e natura... e la lista potrebbe continuare. Il filo conduttore sono storie avvincenti in cui i nostri abbonati possono immedesimarsi.

Scopri i segreti culinari della notte in "Midnight Asia".

Il nostro impegno è volto a trovare e raccontare storie diverse, ma anche a scovare voci nuove ed emergenti da far conoscere. In Asia, dove l'ecosistema del documentario è relativamente più giovane rispetto ad altri generi, investiamo molto tempo nel conversare con nuovi addetti ai lavori, per scoprire le storie che li appassionano. Quando troviamo registi o produttori dotati di grande talento e idee che ci piacciono, vogliamo condurli al successo e fornire loro una piattaforma globale per condividere le loro storie uniche.

Le storie raccontate in Midnight Asia sono nascoste negli angoli meno noti di ogni città e solo creatori con una profonda comprensione dei propri paesi sarebbero stati in grado di portare alla luce storie di tale impatto. L'obiettivo di Netflix è dare loro la possibilità di portare queste storie nel mondo.

Midnight Asia: Mangia · Balla · Sogna sarà trasmesso il 20 gennaio 2022.