Vai ai contenuti

SCOPRI IL TRAILER DI "OMICIDIO IN COSTA DEL SOL: IL CASO WANNINKHOF - CARABANTES", DIRETTO DA TÀNIA BALLÓ

SCOPRI IL TRAILER DI "OMICIDIO IN COSTA DEL SOL: IL CASO WANNINKHOF - CARABANTES", DIRETTO DA TÀNIA BALLÓ

CHE RUOLO HA LA GIUSTIZIA SE LA SOCIETÀ HA GIÀ EMESSO LA SENTENZA?

Il documentario sarà presentato sabato 29 maggio nell'ambito di DocsBarcelona e arriverà su Netflix il 23 giugno.

Omicidio in Costa del Sol: il caso Wanninkhof - Carabantes è il primo documentario che ripercorre gli eventi a vent'anni di distanza e rappresenta una sfida cinematografica che analizza il crimine dal punto di vista della giustizia, polizia, politica, sociologia, dei media e di genere.

Scopri il trailer 

Scarica le prime immagini

Scarica il dossier

Il documentario diretto da Tània Balló e prodotto da Brutal Media arriva su Netflix il 23 giugno dopo la presentazione al festival DocsBarcelona in corso a Barcellona dal 18 al 30 maggio.

"Per molti anni ho pensato che questa storia dovesse ispirare un documentario. Ho considerato la distanza nel tempo osservando gli eventi con rispetto attraverso una prospettiva critica e riflessiva. All'epoca dei fatti avevo ventidue anni. Adesso a distanza di vent'anni li osservo con uno sguardo più maturo e posso esprimere una riflessione sulla società da un'angolazione quasi cinematografica. Le mie opere precedenti sono imperniate sulla storia, sulla memoria democratica… invece l'intenzione di questo film è di andare oltre e riproporre lo spirito della denuncia sociale da un punto di vista contemporaneo e di genere, una cosa impensabile due decenni fa."

- Tània Balló, regista di Omicidio in Costa del Sol: il caso Wanninkhof - Carabantes

Informazioni su Omicidio in Costa del Sol: il caso Wanninkhof - Carabantes

Nel 1999 la giovane Rocío Wanninkhof è stata assassinata. Dolores Vázquez, l'ex partner della madre, è condannata al carcere senza la presenza di prove inconfutabili. Influenzata da un'inesorabile campagna discriminatoria, l'opinione pubblica spagnola vuole chiudere il caso. Quando il corpo senza vita di un'altra teenager (Sonia Carabantes) viene ritrovato nel 2003, la polizia cattura il vero assassino, ma a quel punto la società ha già voltato pagina. Una sfida cinematografica che analizza diverse prospettive del caso: quella giuridica, politica, mediatica e di genere.