Vai ai contenuti

Inizia il casting per "Cent'anni di solitudine" e la partecipazione è aperta a tutti

Inizia il casting per "Cent'anni di solitudine" e la partecipazione è aperta a tutti

Sotto la guida della casa di produzione Dynamo, a giugno è iniziato il casting per trovare gli interpreti delle sette generazioni della famiglia Buendía


Sono iniziate le audizioni per la serie colombiana Cent'anni di solitudine, tratta dall'iconico libro omonimo di Gabriel García Márquez. Il casting si svolgerà secondo due procedure simultanee a partire da questo mese.

Saranno visitate le scuole di musica e danza dei comuni di Aracataca, Ciénaga, Valledupar, Lorica, Pelayito, Cereté e Chorrillo, oltre a quelle di grandi città come Monteria, Santa Marta, Bogotá e Medellín. L'annuncio delle date e dei luoghi specifici avverrà attraverso gli uffici dei sindaci dei comuni, i social media, le campagne mobili con altoparlanti e i media locali.

Inoltre, a partire dal 23 giugno, chiunque abbia interesse a partecipare alle audizioni può candidarsi attraverso il sito web  http://www.casting100añosdesoledad.com seguendo questi passaggi:

  1. Clicca su "Enter".

  2. Registrati inserendo un indirizzo email e una password.

  3. Leggi e accetta le condizioni di partecipazione al casting.

  4. Clicca sul link che sarà inviato all'indirizzo email inserito per verificare la tua l'identità.

  5. Completa quindi i seguenti 4 passaggi:

    • 1: Autorizza l'uso dell'immagine

    • 2: Compila le informazioni personali

    • 3: Allega una fotografia seguendo le istruzioni fornite

    • 4: Allega un video seguendo le istruzioni fornite

"Cent'anni di solitudine è uno dei capolavori del XX secolo ed è diventato un simbolo della letteratura colombiana per l'America Latina e il mondo intero. È innegabile che la cultura colombiana abbia contribuito a fondare la narrativa del realismo magico e per questo motivo dedicheremo tutto il tempo e gli sforzi necessari per garantire che i personaggi e i luoghi riflettano l'alto livello dell'opera del premio Nobel colombiano", ha commentato a proposito della produzione Francisco Ramos, Vice President of Content for Latin America di Netflix.